I nostri uffici sono chiusi, lasciaci un messaggio e ti risponderemo il prima possibile.

Vetbed®, Vello sintetico, Vetbedding, Pet & Vet bedding, che confusione! Ma ai cani piace?

person Pubblicato da: Filippo Orsenigo list In: News Sopra:

Il freddo è alle porte e il magazzino di Dog Specialist inizia a cambiare forma e colore, proprio come le foglie sugli alberi che ingialliscono e si colorano e i boschi che cambiano volume man mano che gli alberi si spogliano.

Da noi è il contrario, lo spazio a disposizione diminuisce man mano che gli scaffali si riempiono e si colorano grazie alla presenza di vet .. vell… bed.. Come lo chiamiamo?

Usiamo il nome più conosciuto: Vetbed®.

Ma di cosa stiamo parlando? Vetbed® è un marchio registrato di proprietà della società inglese PetLife che per prima ha inventato e prodotto un articolo per cani pensato per poter offrire un caldo e comodo supporto per il riposo dei cani unito a praticità di lavaggio e di utilizzo. Il progetto era nato per rispondere a specifiche esigenze legate alla degenza dei cani nelle cliniche veterinarie.

Col tempo Vetbed® è diventato un marchio conosciuto a livello mondiale e attraverso il quale le persone hanno iniziato ad identificare il tappeto per cani che in realtà è oggi realizzato in molte versioni e viene commercializzato sotto differenti nomi commerciali.

Per questo motivo attualmente è possibile trovare offerte commerciali di prodotti molto simili chiamati in modo differente: Vetbedding, Vetbed®, veterinary bedding, pet & vet bedding, ma anche vello sintetico o altre definizioni simili.

Vedremo dopo quali sono le caratteristiche da valutare per scegliere la giusta versione.

Ma perchè questo tappeto per cani è diventato così popolare?

La risposta è facile: è comodo da usare e piace tanto ai cani quanto a noi umani. Ai cani piace perchè è caldo e soffice senza essere troppo morbido, la superficie garantisce un ottimo grip alle zampe e se il cane è bagnato (o se dovesse fare la pipì in caso di cuccioli, cani anziani o incontinenti) il liquido tende a passare attraverso le fibre sintetiche andando verso il basso, lasciando quindi il cane relativamente asciutto. Non vi ricorda la pubblicità dei pannolini?

La consistenza delle fibre sintetiche che costituiscono il vetbed è veramente piacevole da toccare, basta sfiorare la superficie con una mano per ricevere un feedback che ricorda sensazioni quali: caldo, asciutto e soffice.

La maggior parte dei cani, sembra incredibile, tende a non morderlo o distruggerlo! Non possiamo ritenere questo fatto come una legge assoluta, qualche implacabile distruttore apprezza anche il vello sintetico da fare a pezzetti, ma in generale abbiamo riscontrato che tra una classica coperta in pile o in cotone o un morbido cuscino imbottito la vita di un vetbed tende ad essere più lunga.

A noi umani, proprietari di cani, il vello sintetico tende a piacere molto perchè costa meno di molti cuscini per cani che si trovano sul mercato, è morbido e colorato e piace al nostro cane. Ma anche perchè si lava facilmente, senza doverlo sfoderare, e si asciuga in poco tempo. E’’ possibile tagliarlo e sagomarlo senza ricorrere a macchine da cucire o altro.

Il vero cinofilo ha sempre una scorta di tappeti puliti da poter utilizzare.

Esistono varie tipologie di prodotti, le principali caratteristiche sono date dalle dimensioni, dai colori, dalla presenza di un fondo antiscivolo o meno e dalla grammatura.

Dimensioni: il vello sintetico viene prodotto in rotoli e la macchina che lo realizza generalmente ha una larghezza di 150 cm. Per questo le dimensioni più vendute sono 100x150 cm e 100x75 cm.

Colori: ne esistono tantissime versioni, in generale il prodotto è realizzato con un fondo colorato sul quale è sovrapposta une decorazione raffigurante delle zampe di cane stampate con un colore differente. Oggi esistono anche molteplici decorazioni che si discostano dalla grafica originale e alcune versioni tinta unita.

Fondo: il lato inferiore, quello a contatto con il pavimento, può essere dotato di una serie di inserti in gomma posizionati a distanza regolare che evitano lo scivolamento. Questa versione definita non slip è a nostro avviso la più sicura e apprezzata ma esiste anche la versione classica senza questa aggiunta.

Grammatura: esistono differenti versioni di vello sintetico, come sempre la qualità dei materiali utilizzati porta ad avere prodotti di livello più o meno elevato. I produttori che controllano maggiormente la qualità sono spesso localizzati in Inghilterra, patria natale di questo prodotto, ma esistono anche versioni cinesi che spesso si riconoscono dalla colorazione e soprattutto dal tatto. La grammatura più utilizzata per il vet bedding è di 1200 g/m che evidenzia il peso di 1,2 kg per metro quadro di tessuto.

Come si taglia?

E’ possibile tagliare o sagomare il vet bedding con il semplice ausilio di forbici ben affilate o di un taglierino, personalmente preferiamo il primo metodo. La speciale composizione del tessuto non necessita di una bordatura successiva e il vello non si rovina dopo il taglio.

Ci sentiamo di consigliare il Vet Bedding?

Assolutamente sì, lo vendiamo da parecchi anni e abbiamo centinaia di feedback positivi su questo articolo. Anche i nostri cani lo apprezzano moltissimo, e tra poche righe Flanella ve ne darà una prova!
Da anni abbiamo scelto il fornitore Inglese dal quale acquistiamo i velli sintetici che vendiamo nel nostro e-commerce. In passato trattavamo la versione prodotta da Pet Life ma negli anni abbiamo preferito il rapporto qualità prezzo che ci offre un differente produttore. Per questo nel sito non usiamo il nome Vetbed® ma chiamiamo il prodotto Pet & Vet Bedding, nome utilizzato dall’attuale produttore.

E al vostro cane piace o potrebbe piacere? Il riposo è importante!

Non ti resta che scoprirlo, ecco la pagina delle due misure più vendute, tanti colori possono ravvivare la tua casa, il camper o la macchina.

Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre