Informazioni e Assistenza

Salvagenti per cani: perchè usarli e quale scegliere

person Pubblicato da: Dog Specialist list In: News Sopra:

Salvagenti per cani: Ruffwear o Julius K9?

I salvagenti per cani sono utilizzati per diverse attività acquatiche. Visto che l'estate è il momento in cui vengono impiegati maggiormente, ci sembra utile riassumere le caratteristiche e le differenze dei modelli scelti per voi e inseriti nel nostro catalogo.

A cosa serve il salvagente per cani?

Molti si chiedono sorridendo: perchè un salvagente per cani?! E' un accessorio utile in molte occasioni. Ad esempio quando si va in vacanza con il cane in barca perchè potrebbe cadere in acqua accidentalmente e non è detto che ci si accorga subito della caduta. Il cane deve nuotare per stare a galla non può rimanere in sospensione e "fare il morto" come le persone, con il salvagente aumenta il tempo a disposizione per recuperarlo oltre ad umentare la visibità in mezzo al mare del cane disperso. In caso di mare mosso può essere utile farlo indossare al cane. Può inoltre essere d'aiuto per i cani giovani con meno esperienza nel nuoto. Per i conduttori alle prime armi il salvagente conferisce quella sicurezza che facilità l'approccio all'acqua, se il conduttore è tranquillo anche il cane vivrà questa esperienza con più serenità. Gli aiuti al galleggiamento sono poi utilizzati per diverse attività cinofile in acqua dal salvataggio ai tuffi.

K-9 Float Coat di Ruffwear

Uno dei migliori salvagenti per cani dal punto di vista della qualità, è realizzato con i migliori materiali e le migliori rifiniture. L'imbottitura galleggiante è incorporata all'interno del salvagente.

Realizzato in colori molto accesi, giallo o rosso, per facilitare l'individuazione del cane in mezzo all'acqua, sul bordo sono presenti delle cuciture catarifrangenti.

Il K-9 Float Coat può essere regolato grazie alla presenza di tre cinghie, due sul torace e una sul petto. Il salvagente ha una maniglia centrale per attaccarsi al cane o per agevolarlo nell'uscita dall'acqua per esempio per aiutarlo a salire sul gommone.
Ha un anello di plastica che funge da attacco per il guinzaglio studiato per l'avvicinamento all'acqua che, in caso di caduta accidentale del cane, per esempio da un pontile, si rompe per evitare che cane e proprietario si facciano male. E' presente anche un attacco sopra la maniglia per agganciare una luce di sicurezza, utile per la navigazione notturna.

Il taglio del salvagente è disegnato per permettere una grande mobilità alle zampe anteriori durante il nuoto.

Qui la scheda del prodotto: K-9 FLOAT COAT

IDC Swimming Harness di Julius K9

La Swimming Harness è realizzata con un corpetto in neoprene molto avvolgente che si chiude con una combinazione di velcro e cinghie in nylon di sicurezza.

Gli inserti galleggianti sono removibili, caratteristica che da una parte permette di decidere quanto aiuto al galleggiamento dare al cane e dall'altra trasforma il salvagente, senza galleggianti, in una giacca in neoprene che protegge il cane dal freddo.

La visibilità è assicurata dalle cuciture catarifrangenti sul bordo e dagli inserti gialli. E' possibile regolare la Swimming Harness sia sul collo che sul torace.

Ha una maniglia centrale per attaccarsi al cane e due anelli robusti posizionati lungo il dorso che permettono di assicurare e sollevare meglio il cane.

E' un modello molto utilizzato oltre che nelle diverse attività cinofile anche nella riabilitazione in acqua.

Qui la scheda del prodotto: SWIMMING HARNESS

I due salvagenti a confronto

Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre