I nostri uffici sono chiusi, lasciaci un messaggio e ti risponderemo il prima possibile.

Il riscaldamento del cane prima delle attività sportive

person Pubblicato da: Dog Specialist list In: News Sopra:

Il riscaldamento del cane prima delle attività sportive

Chi pratica attività fisica sa quanto sia importante un periodo di riscaldamento prima di iniziare il vero allenamento, e lo stesso vale anche per il nostro cane. Benché lui sia sempre pronto a scattare quando si tratta di giocare e lavorare, questo non significa che il suo corpo possa passare dal riposo alla piena attività senza alcun tipo di preparazione. O meglio, può farlo, e magari lo fa abitualmente, ma il rischio di danni ai muscoli e alle articolazione è sensibilmente maggiore per non parlare della proiezione di tale pratica sul lungo periodo.

In condizioni ideali, dovremmo dedicare dai 5 ai 10 minuti al riscaldamento del cane prima di farlo giocare o lavorare in modo intenso. Ovviamente “riscaldamento” in questo contesto non ha a che fare con la temperatura corporea, bensì con il mettere in moto la circolazione e avviare gradualmente l’uso di muscoli e articolazioni. Le attività da svolgere devono comprendere movimenti inizialmente lenti, come una passeggiata, seguiti da esercizi semplici, come seduto/in piedi, rotazioni, passaggio sotto alle gambe, per poi passare a qualche salto, il tutto applicando una logica di progressione crescente.

Se svolgiamo attività sportive a livello professionale, l’ideale è che il riscaldamento rispecchi le tipologie di esercizi che andremo a compiere, ma con un’intensità minore, che va gradualmente a salire. Canine Gym Dog Agility Kit ci permette di impostare numerosi esercizi come lo slalom, i salti su varie altezze e fare lavori specifici sulla psicomotricità.

Un prodotto più completo è il Fitpaws® Hurdle Set che oltre a permetterci di creare esercizi sulla mobilità articolare ci permette di lavorare anche sulle andature.

Se ci troviamo in una situazione di emergenza e non possiamo dedicare il giusto tempo alle attività di riscaldamento del cane, cerchiamo almeno di far compiere al cane alcuni movimenti base: seduto/in piedi, rotazioni in entrambi i sensi, passaggio sotto le gambe, movimento laterale e all'indietro. In questo modo entrano in funzione le principali articolazioni, per evitare che subiscano un trauma eccessivo quando avrà inizio lo sforzo. Bastano alcuni minuti e non serve avere molto spazio a disposizione.
Ricordiamoci che è buona norma svolgere gli esercizi anche quando termina l’attività sportiva per la fase di defaticamento. Serve per rilassare il corpo e tendenzialmente sfrutta gli stessi esercizi del riscaldamento, ma eseguiti al contrario, quindi dai più intensi ai più tranquilli.

Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre