Giochi indistruttibili per cani

person Pubblicato da: Filippo Orsenigo Teti list In: News Sopra:

Esistono giochi veramente indistruttibili? o forse è meglio cercare una soluzione alternativa al problema?

“Cerco un gioco indistruttibile per il mio cane, rompe tutto!!” Questa è la domanda che sempre più spesso ci viene rivolta via mail o di persona da proprietari di cani più o meno scoraggiati dalla foga distruttrice e inarrestabile del loro cane. Certamente la situazione non è semplice e per questo si rivolgono a noi. Del resto un negozio che si chiama Dog Specalist deve per forza avere tonnellate di giochi indistruttibili da poter proporre per risolvere, velocemente e senza troppa fatica il problema. Invece, come spesso accade, la storia prende una piega inaspettata e lo “specialista” chiamato in causa in quanto cinofilo prima che commerciante non può certo perdere un’occasione di questo tipo per diffondere un pochino di cultura cinofila.




Non posso quindi trattenermi dall’affermare: “Mi spiace ma non esistono giochi INDISTRUTTIBILI per cani, con sufficiente tempo a disposizione e una buona dose di noia ogni cane arriva a distruggere qualsiasi gioco gli potremmo proporre”. Con certe razze e con cani di grandi dimensioni è più semplice che in altri casi e anche il rapporto dimensionale tra cane e gioco così come il materiale utilizzato sono variabili importanti, ma quanto appena affermato è una dura verità con la quale il neo proprietario deve scontrarsi.

Dopo l’inevitabile shock iniziale e qualche secondo di imbarazzo (non amo far soffrire troppo le persone!) riprendo il discorso prospettando una possibile soluzione alternativa spiegando che è molto più utile cercare di comprendere la dinamica di interazione che il cane utilizza quando “gioca”, ovviamente da solo, cercando la soluzione in questa direzione piuttosto che nella scelta di un materiale ultra resistente.

In effetti servirebbero dei giochi per cani in adamantio, questi sì che sarebbero indistruttibili! (Per chi non lo conoscesse l’adamantio è una lega metallica ultra resistente utilizzata per irrobustire gli artigli di Wolwerine NdR). Però, pensandoci bene, se anche esistessero questi giochi ultra resistenti torneremmo al punto del paragrafo precedente e la dinamica di interazione cane > gioco torna prepotentemente a darci fastidio. Perchè se il cane invece di giocare ama dedicare tempo e attenzione al gioco mosso da un fine puramente distruttivo il gioco in adamantio (veramente indistruttibile) proprio non gli piacerebbe e dopo pochi morsi esplorativi il nostro cane sposterebbe l’attenzione su altro. In questo scenario esiste una diretta correlazione tra resistenza e interesse del cane perchè solamente di fronte a una missione obiettivamente realizzabile ci si può veramente appassionare ad un’impresa e nessuno di noi lettori penserebbe di fronte a un muro di cemento armato di abbatterlo a mani nude (divertendosi).


Il nostro cane distrugge ogni gioco che gli lasciamo in 5 minuti? Bene a questo punto del discorso abbiamo capito che la probabile soluzione del problema è da ricercare nella costruzione di una nuova, appassionante e coinvolgente dinamica di gioco e condivisione tra noi e il cane. Certo è più facile da dire che da fare e questa alternativa presuppone l’impiego di tempo, energie e fatica da parte del proprietario; ma proprio per questo ci sono moltissimi bravi istruttori cinofili che possono aiutare cane e proprietario a scoprire quanto sia bello, coinvolgente e appagante iniziare a giocare con il proprio cane. Marco Gabossi, ad esempio, condivide questa visione ed è sempre pronto a far giocare nuovi binomi.

Amo definire il gioco come la strada maestra per conoscersi, confrontarsi e crescere insieme. Attraverso il gioco è anche possibile mantenere impegnato tanto il fisico quanto la mente combattendo uno dei principali nemici che sono sempre pronti a rovinare la vita dei nostri cani: LA NOIA!

Certo a questo punto del discorso come commerciante non ho fatto grandi affari, vendere un gioco per cani spacciandolo per indistruttibile per poi passare dopo pochi giorni a una differente soluzione dando la colpa al cane è forse il modo migliore per alzare il fatturato. Ma non ci chiameremmo Dog Specialist (e non mi chiamerei Filippo) se non ci comportassimo come specialisti preferendo non vendere un prodotto se a nostro avviso non adatto al cane in questione. In chiusura, per essere sinceri, dobbiamo anche ammettere che preferiamo descrivere e spiegare tutte le caratteristiche dei giochi che puoi trovare nel nostro e-commerce  che indistruttibili non sono ma al contrario sono progettati e studiati per fare letteralmente impazzire il vostro cane e usati nel modo giusto possono farvi divertire oltre ogni aspettativa!

E ORA SCOPRI I NOSTRI GIOCHI



Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre