La cuccia del cane: fare le scelte giuste

person Pubblicato da: Dog Specialist list In: News Sopra:

La cuccia del cane: consigli utili

La cuccia del cane è un elemento essenziale per una vita equilibrata del nostro amico a quattro zampe. Rappresenta la sua tana, il luogo in cui si deve sentire al sicuro, rilassarsi e riposare, dove sa che nessuno lo potrà disturbare. Dobbiamo quindi sceglierla, posizionarla e gestirla nel modo corretto.

Dove posizionare la cuccia del cane

La posizione in cui porre la cuccia del cane è molto importante e va scelta con attenzione. La prima regola è quella di evitare i posti di passaggio, per esempio i corridoi o nei pressi delle porte, sia quella di ingresso sia quelle interne, altrimenti il nostro amico verrà disturbato continuamente e manterrà sempre uno stato di allerta. La posizione migliore per sistemare la cuccia è nei pressi degli angoli più appartati di una stanza, dove raramente passano le persone.

5 regole per la cuccia del cane

1) Quando il cane si trova nella propria cuccia non dovrebbe mai essere disturbato. Evitiamo di avvicinarci alla cuccia per coccolarlo. Se vogliamo richiamare la sua attenzione, chiamiamolo e aspettiamo che si sposti prima di interagire.

2) Le operazioni più fastidiose, come la pulizia delle orecchie o anche la spazzolatura (soprattutto se il nostro cane non la apprezza), devono sempre essere compiute lontano dalla cuccia. È importante che il nostro amico sappia che quando si trova nel proprio rifugio potrà stare sempre tranquillo e non gli succederà nulla di negativo.

3) Evitiamo di giocare nella cuccia, che deve rimanere un luogo di riposo.

4) Insegniamo ai nostri figli e ad altri bambini che girano per casa a rispettare le nostre stesse regole. Anche loro devono imparare che la cuccia è riservata solo al cane. Evitiamo che si sdraino vicino a lui, per dormire al suo fianco: è un’immagine molto tenera, ma trasmette il messaggio sbagliato al cane.

5) Quando il cane si spaventa e cerca rifugio nella propria cuccia, per esempio durante un temporale o in presenza di rumori forti come i fuochi artificiali, lasciamolo stare. Evitiamo di avvicinarci per cercare di tranquillizzarlo.

La cuccia per il cane durante l’inverno

In inverno, è importante che il rifugio del nostro amico sia caldo, oltre che confortevole. Evitiamo di posizionare la cuccia nei pressi di un calorifero o di un’altra fonte di calore, poiché lo sbalzo termico, quando lo portiamo fuori, potrebbe essere dannoso. Utilizziamo piuttosto dei prodotti specifici, come i Vetbedding.

Si tratta di tappeti studiati in modo specifico per il cane, ideali da usare sia in casa sia all'esterno. Hanno un fondo antiscivolo, utile per evitare che il nostro amico si faccia male se arriva di corsa, e si adattano perfettamente anche al trasportino. Il tappeto può essere ritagliato per avere la forma e la dimensione che servono. Lo strato superiore, grazie al proprio spessore, costituisce un piano di appoggio che si scalda in modo naturale con il calore corporeo del cane. Inoltre, è realizzato con materiale drenante, caratteristica che lo rende indicato per asciugare il cane dopo una passeggiata sotto alla pioggia o nella neve. Quando serve, può anche essere lavato in lavatrice.

Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre